WordPress ed i plugin utilizzati per la gestione del Vostro sito devono essere periodicamente aggiornati al fine di garantire sempre la massima sicurezza e funzionalità del proprio sito.

Talvolta, quando si esegue un aggiornamento, il sito smette di funzionare a causa di un malfunzionamento della procedura di aggiornamento o di una incompatibilità con il resto del sito o con il server.

È pertanto opportuno seguire sempre una procedura specifica ed in sicurezza prima di effettuare un qualsiasi aggiornamento o installazione di un nuovo plugin.

1. Eseguire un backup del proprio sito ed accertarsi di essere in grado di eseguire un restore in pochi minuti.

Esistono numero sistemi per fare un backup ed un restore del proprio sito e molti hosting premium e managed offrono sistemi automatici di backup e ripristini con un semplice click.

Se utilizzi WPEngine come hosting, ti ricordo che il sistema esegue un backup automatico ogni notte: guarda questa guida su come eseguire un backup e un restore del sito.

Se utilizzi Cloudways per il tuo hosting, ricorda che il sistema esegue un backup automatico una volta al giorno, ma se sei su di un hosting condiviso, dovrai richiedere supporto al nostro servizio di helpdesk di eseguirti il ripristino. Se disponi di un hosting riservato, allora potrai utilizzare il pannello di controllo per eseguire la procedura di backup o di restore in autonomo (vedi guida).

Se utilizzi uno dei numerosi plugin e servizi di backup come BackupBuddy, controlla che ci sia una copia recente di backup o eseguila tu stesso.

2. Se disponi di uno spazio di staging hosting, valuta se prima di fare l’update non sia meglio eseguirne una prova sulla copia di test del tuo sito.

Al momento solo il servizio di hosting WPEngine offre un’area di staging automatica e di facile utilizzo. Ma in caso di necessità è possibile anche da CloudWays eseguire una copia del proprio sito WordPress con un click ed esistono servizi di staging come WPStageCoach.

3. A questo punto fai gli aggiornamenti uno alla volta.

È sempre opportuno eseguire gli aggiornamenti uno alla volta e non tutti insieme, ed accertarsi che dopo ogni aggiornamento il sito continui a funzionare perfettamente.

Se qualcosa non funziona, ripristinare il backup precedente e richiedere il supporto tecnico tramite helpdesk per eseguire un aggiornamento con il supporto dei nostri tecnici specializzati in WordPress.


Tutto questo ti sembra troppo complicato?

Se sei un cliente di Farnedi ICT puoi sottoscrivere un contratto di manutenzione e sicurezza del tuo sito, che preveda un monitoraggio periodico della sicurezza del tuo WordPress e dei plugin e tutti gli aggiornamenti inclusi nel costo del canone: richiedi una valutazione per il tuo sito

 

About The Author

Comments

  1. Pingback: Scoperta vulnerabilità su Jackpack per WordPress - Farnedi ICT | Farnedi ICT

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.