Può capitare che su EyeTV non vengano rilevati automaticamente i canali Rai durante la sintonizzazione automatica. Questo può avvenire perchè Rai cambia le frequenze, la polarizzazione o il mux da cui trasmette; è successo anche che un aggiornamento di EyeTV avesse modificato l’impostazione del tipo di sorgente dalla quale ricevere il segnale (cavo, antenna, ecc.).

In questi casi, la procedura più efficiente per risolvere è la seguente:

1° Aprire EyeTV e, se non è già visualizzata, attivare la finestra di visualizzazione dei canali dal menù Finestra in alto:

 

2

2° Ora verificare in basso che sia selezionato “Antenna” come servizio, come indicato nell’immagine qui sotto:

 

3

3° A questo punto, possiamo cliccare sull’icona menù in alto a sinistra (vedi immagine) e selezionare l’opzione Aggiungi manualmente un canale digitale.

 

4

 

4° Comparirà la seguente finestra, in cui dovrete impostare la frequenza del canale desiderato. Per conoscere la frequenza del canale desiderato, fare riferimento al sito DGTVi.

5

5° Mettendo la spunta a “Cerca in network“, verranno aggiunti alla lista anche tutti gli altri canali trasmessi dal mux sulla frequenza inserita, ad esempio inserendo 498000 kHz come frequenza e spuntando questa casella, vengono aggiunti Rai 1-2-3, altri canali Rai ed altri canali di terze parti.

6° Confermare con Aggiungi.

About The Author

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.