La modifica delle impostazioni sulla privacy di Facebook, da sempre nota dolente del famoso social network, è stata recentemente resa più semplice ed efficiente da compiere. Aprendo la pagina principale di Facebook, in alto a destra tra la voce Home e il pulsante delle impostazioni, noteremo la presenza di una nuova icona con raffigurato un lucchetto. Cliccando sopra di essa comparirà un menù a tendina dal quale è possibile modificare rapidamente le principali impostazioni sulla privacy, in modo finalmente chiaro ed ordinato.

1

 

Chi può vedere le mie cose?

Cliccando su “Chi può vedere le mie cose?” ed aprendo di fatto la prima serie di impostazioni, troviamo la configurazione per la visibilità dei nostri post futuri, quindi abbiamo la possibilità di decidere che ciò che postiamo verrà visualizzato pubblicamente, oppure dagli amici, solo da noi stessi oppure dagli amici di amici. E’ anche possibile:

  • escludere persone specifiche dalla visualizzazione del post, selezionando Personalizzata dal menù a tendina nella sezione “Chi può vedere i miei post futuri?“;
  • scegliere di rendere visibile il nostro post anche agli amici delle persone che abbiamo taggato in esso, sempre selezionando Personalizzata dal menù a tendina.

2

La seconda voce del primo set di impostazioni ci fornisce un collegamento al Registro Attività, una sorta di aggregatore di tutti i post dove siamo stati taggati, che ci permette di modificare le impostazioni di privacy specifiche in modo più rapido rispetto alla modifica post per post sul nostro diario.

La terza voce invece, ci permette di visualizzare come effettivamente gli estranei, ovvero le persone che non abbiamo tra gli amici, vedono il nostro profilo. Inoltre, è possibile anche testare le nostre impostazioni sulla privacy anche visualizzando la pagina con le veci di una persona specifica presente tra i nostri amici.

 

Chi può contattarmi?

Il secondo set di impostazioni è relativo invece alle possibilità che diamo alle altre persone di contattarci o inviarci richieste di amicizia. In particolare, la prima delle due sezioni, ci permette di impostare il livello di filtro per i messaggi di posta in entrata, in base ad algoritmi definiti da Facebook:

  • selezionando “Filtri di base” riceveremo tutti i messaggi dagli amici e praticamente tutti quelli provenienti dall’elenco delle persone che potremmo conoscere, ovvero che hanno amici in comune con noi. Non riceveremo invece messaggi considerati spam o non sicuri inviati dalle persone che potremmo conoscere.
  • Il secondo filtro, ovvero “Filtri più restrittivi”, rende più efficace la protezione dallo spam dalle persone che potremmo conoscere, ma rende anche più probabile la possibilità di perdere messaggi che invece avremmo voluto ricevere.
 
3

La seconda sezione è chiarissima, essa ci permette eventualmente di restringere il campo delle persone che possono richiederci l’amicizia alle sole persone amiche di nostri amici.

 

Bloccare messaggi, inviti e richieste di amicizia da persone specifiche

4

L’ultimo dei tre set di impostazioni contiene una sola sezione, che ci permette di bloccare una persona (tramite nome o indirizzo email) impedendole di fatto di mandarci messaggi o di interagire con noi. Nella stessa sezione, troviamo anche un collegamento per visualizzare ed eventualmente sbloccare gli utenti che abbiamo bloccato in precedenza.

 

Bloccare l’accesso ai nostri dati da parte di determinate applicazioni

In fondo al nuovo menù a tendina per la privacy, troviamo anche un collegamento per raggiungere la pagina completa relativa alle impostazioni del vostro account di FB. Clicchiamo su di esso per ottenere accesso ad altri controlli aggiuntivi. E’ particolarmente importante verificare quali applicazioni hanno accesso ai nostri dati, per fare questo possiamo cliccare sulla voce Applicazioni nel menù sul lato sinistro della pagina.
Nell’elenco troveremo tutti i giochi e le applicazioni che abbiamo utilizzato o stiamo utilizzando tutt’ora, e alle quali abbiamo quindi concesso di accedere ad informazioni, foto, post e quant’altro sul nostro profilo. Il nostro consiglio è perciò di eliminare quelle non più utilizzate o quelle a cui vogliamo impedire l’accesso ai nostri dati.

5

Per fare questo, basta semplicemente cliccare sulla X a destra dell’applicazione che desideriamo eliminare, e mettere la spunta a “Elimina tutte le attività che hai eseguito in NomeApplicazione da Facebook”, così da impedire l’accesso anche ai vecchi dati a cui l’applicazione aveva accesso.

6

Il salvataggio di tutte le impostazioni avviene automaticamente, ovvero al momento della scelta di un’opzione essa sarà resa immediatamente attiva senza bisogno di ulteriori conferme.

About The Author

Comments

    1. Franco Farnedi

      Buon giorno Pietro,
      non mi è molto chiara la sua domanda e sinceramente il suo italiano non è molto comprensibile.

      Comunque se desidera supporto sull’utilizzo di Facebook in relazione alle opzioni di privacy credo che le convenga rivolgersi direttamente al servizio clienti di Facebook.

      Questo forum di supporto è un progetto di Farnedi ICT, azienda informatica romagnola, che fornisce assistenza tecnica rivolta ai propri clienti: imprese e pubbliche amministrazioni locali.

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.