In questa pagina: lo strumento HTML Post-Processing di WP Engine managed WordPress hosting,  è uno potente mezzo che ci permette di modificare il modo in cui le pagine  web sono visualizzate, dopo che il PHP ha eseguito il rendering.. Questo articolo è tratto dalla versione originale del knowledge base di WPE.

A cosa serve?

In taluni casi compare la necessità di variare qualche elemento di una pagina web per farla caricare correttamente. Questo può succedere ad esempio quando:

  • si abilita il supporto CDN sul proprio sito
  • si attiva il servizio SSL
  • si è migrato il sito da un hosting diverso o da un dominio diverso

Sono problemi abbastanza comuni nei servizi di hosting, e grazie a WP Engine è possibile risolvere questo tipo di errori con una utility chiamata HTML Post-Processing accessibile dal pannello di back-end di WordPress.

 

 

PostProcessing pannel
Il pannello di gestione dell’utility HTML Post-processing che si trova nel back-end di WordPress

Con questo strumento è possibile trovare e sostituire valori presenti nella pagina html, sia come ricerca letterale che tramite una PHP Regular Expressions (RegEx).

Il comando da eseguire è questo:

#match# => replace

Alcuni esempi per comprendere meglio il funzionamento:

Force all references loaded over HTTP to serve via HTTPS for the specified domain:

#http://domain\.com# => https://domain.com

Load all uploads files from CDN

#domain\.com/wp-content/uploads# => ZONE.wpengine.netdna-cdn.com/wp-content/uploads

Force HTTPS on a custom CDN domain for wp-content/uploads

#https?://domain\.com/wp-content/uploads# => https://cdn.domain.com/wp-content/uploads

Force HTTPS on a CDN Zone Url for static content and references

#https?://(www\.)?(INSTALL.wpengine.com|DOMAIN.COM|ZONEID.wpengine.netdna-(cdn|ssl).com)/wp-(content|includes)# => https://ZONEID-wpengine.netdna-ssl.com/wp-$4

Exclude a single file from CDN

#https?://ZONE\.wpengine\.netdna-cdn\.com/(wp-content/themes/theme)/retina\.js# => http://domain.com/$1/retina.js

Problemi e considerazioni generali

Questo strumento non è una soluzione per ogni caso, e bisogna valutare attentamente alcuni accorgimenti:

  • ricordarsi sempre di “escape” tutti i meta-caratteri nelle RegEx quando si inserisce una regola di ricerca (source) mentre nella stringa di destinazione non è necessario farlo.
  • controllare sempre con attenzione la regola prima di salvarla.
  • conviene specificare il dominio nella regola di Post-Processing  per non avere conflitti con risorse di terze parti
  • Le regole non influiscono sulle pagine che vengono modificate da JavaScript, ed in alcuni casi possono conflittuale con elementi quali le sitemap auto-generate.
  • Non è possibile eseguire la Post-processing sull’area di staging.

In fine, si ricorda  se anche html Post-Processing è in grado di risolvere diversi problemi in modo veloce ed efficace, conviene sempre correggere in via definitiva il codice sorgente  non appena si è in grado di farlo, con un intervento dev.

Tagged:

About The Author

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"