http://www.celum.com/

In questa guida andremo ad analizzare come poter trovare file cancellati accidentalmente dal FileSystem su un installazione del software di Digital Asset Management “Celum”.

Recentemente un cliente ha subito la perdita di alcuni files presenti sul Software di Digital Asset Management “Celum” data da un errore del Filesystem NTFS over ISCSI.

Essendo un cliente sotto nostra gestione diretta, e quindi con regolari backup, non ci sarebbero stati problemi nel ripristino dei files perduti una volta ripristinato il FileSystem: il problema reale era identificare quali files fossero stati persi/corrotti senza ripristinare l’intero sistema ad un periodo temporale tra l’altro non definito.

Prima di procedere con la risoluzione del problema, precisiamo che Celum lavora su due fronti distinti:

Da una parte c’è il Database dove al suo interno sono contenuti tutti i riferimenti, note ed attributi degli oggetti presenti sull’ Asset Manager e dall’altra c’è la Partizione Dati (Cartella locale o di rete) dove sono contenuti i singoli file ed anteprime generati dal software stesso durante il caricamento di oggetti o generazione di anteprime.
Durante questa fase di manipolazione Celum rinomina tutti i file con numeri e lettere comodi alla catalogazione sul Database, rendendo impossibile la loro localizzazione con il nome “reale”.

Effettuata questa premessa, potrebbe succedere in caso di guasto del disco, Virus o comunque una qualunque situazione generante una perdita di dati, che alcuni files presenti su Celum vengano persi, generando sul catalogo on-line un link ad un file non disponibile.

Come procediamo in questo caso per cercare di identificare i file mancanti o corrotti?

C’è una procedura messa a disposizione da Celum proprio per aiutarci nella risoluzione di questo fastidioso problema:

PROCEDURA DI RECUPERO LISTA FILES:

Per prima cosa bisogna loggarsi sul proprio Celum come utente superadministrator, recarsi nel menù “Admin” e selezionare la voce “Admin Utilities”.

A questo punto basterà recarsi su “System checks”, selezionare “Perform complete asset persister check (expert)” e procedere con la scansione tramitte l’apposito tasto.

Quando il task sara completato, verrà generata una lista riportante tutti gli Asset mancanti visibile via Web: Noi per comodità l’abbiamo esportata su Excel per poterla lavorare ed organizzare Off-line.

N.B. : Non è necessario rimenere nella schermata “Perform complete asset persister check (expert)”, anche perchè in base alla mole di dati presenti sul sistema potrebbero essere necessarie diversi giorni. Basterà quanti tornare nella scehrmata per vedere lo stato di avanzamento ed eventuali errori.

About The Author

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"