Come ottenere il massimo dalla propria installazione di WooCommerce.

Su WPEngine sono presenti migliaia di siti e-commerce, la maggior parte di questi siti utilizzano WooCommerce, il più popolare plugin per WordPress eCommerce. (Ed è gratis!) Ecco cosa suggerisce lo staff di WPE per non incorrere in problemi:

  1. Aggiorna il tuo sito. Come sapete già WPEngine mantiene il vostro core WordPress sempre aggiornato al posto vostro. Ma per quanto riguarda i temi ed i plugin? Aggiornarli entrambi è importante, ma è molto più importante mantenere la vostra installazione di eCommerce sempre aggiornata in quanto funzionalità e sicurezza sono costantemente in evoluzione. Quindi, se manca anche un solo aggiornamento di WooCommerce, per esempio, potrebbe significare che il vostro sito non è in esecuzione nel modo più efficiente e sicuro possibile. Se poi mancano diversi aggiornamenti vi garantisco che state sicuramente perdendo nuove funzionalità ed efficienza.
  2. Testa tutte le modifiche preventivamente nell’area Staging. Prima di iniziare gli aggiornamenti, assicurarsi di testarli preventivamente in un ambiente non di produzione. Migliaia di plugin di terze parti si integrano con WooCommerce. WooCommerce assicura che i plugin da loro sviluppati funzionino sempre con la versione più recente dello stesso, ma i plugin sviluppati da sviluppatori indipendenti non lo fanno. Quindi è importante apportare queste modifiche prima nell’area staging. Se il tuo sito smette di funzionare a seguito dell’aggiornamento nello staging, provare a disattivare tutti i plugin non sviluppati direttamente da WooCommerce. Se questo risolve il problema, contatta gli sviluppatori dei plugin di terze parti che non funzionano e chiedigli quando saranno compatibili con l’ultima versione di WooCommerce. Effettuare le grandi operazioni di manutenzione/test preventivamente nel ambiente di staging assicura che il sito sarà pronto quando i clienti arriveranno.
  3. Tieni pulito il tuo eCommerce. Ora che hai effettuato tutti gli aggiornamenti, preparati per il successo. Potresti avere prodotti vecchi, vecchie integrazioni di pagamento, prezzi vecchi, o altre impostazioni o configurazioni che proprio non sono accurate o più necessarie. Queste cose potrebbero rallentare il sito. Rimuovi tutti i plugin che non stai usando, la sola disattivazione non è sufficientemente efficace. Sbarazzati anche di tutti i vecchi prodotti che non stai più vendendo. Mantenere il proprio sito snello e pulito, proprio come lo era quando è stato sviluppato, darà ai clienti la migliore esperienza possibile durante la loro permanenza.

 

Tratto da Dustin Meza (Senior Manager delle operazioni di supporto di WPEngine) e Andrew Benbow (un Guru di WooCommerce)

Tagged:

About The Author

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"