Il protocollo di gestione della posta elettronica IMAP comprende la funzionalità IDLE: essa ha la funzione di mantenere una connessione tra server e client caratterizzata da uno scambio dati molto limitato, viene infatti solamente notificata la presenza o meno di nuovi messaggi da scaricare da parte del server, cosicché il client non abbia la necessità di effettuare un polling completo della casella di posta.

Limitare l’utilizzo del polling

Il classico polling infatti richiede un numero di risorse molto più alto rispetto ad un comando IDLE ed avviene anche se non sono presenti nuovi messaggi da scaricare, consumando inutilmente tempo, banda e potenza di elaborazione. Inoltre, il polling viene eseguito sulla base di un intervallo di tempo che solitamente sono 5 o 15 minuti, la notifica non è pertanto mai immediata come avviene invece per le notifiche ricevute tramite comando IDLE.

Molti server di posta tra cui quelli di Google, per questioni di sicurezza, limitano il numero di polling via IMAP che è possibile eseguire per un determinato intervallo di tempo; pertanto potrebbe anche accadere che la ricezione di nuova corrispondenza risulti bloccata per qualche minuto in caso di abuso.

Come abilitare il comando IDLE del protocollo IMAP

Apple Mail abilita automaticamente la funzionalità IDLE quando si configura un nuovo account Google, ma in alcune versioni del sistema operativo precedenti a Yosemite, questa funzionalità non veniva abilitata automaticamente. Per abilitarla, procediamo come segue:

  1.  Apriamo Mail, poi clicchiamo in alto sul menù Mail ed infine su Preferenze.
  2. Clicchiamo ora sulla scheda Account, e selezioniamo l’account Google di cui vogliamo verificare lo stato di attivazione della funzione IDLE. Qui sotto un’immagine esplicativa.imap-idle-email
  3. A questo punto, è sufficiente spuntare la voce “Utilizza comando IDLE se il server lo supporta” e chiudere la finestra di configurazione. Se richiesto alla chiusura, salviamo le impostazioni appena modificate.

Considerazioni

IDLE è molto utile anche nel caso si utilizzi una connessione 3G o 4G per il computer, in quanto come suddetto la quantità di dati scambiata è molto minore con IDLE rispetto ad un tradizionale polling. Per altri client diversi da Mail, l’attivazione di IDLE (se supportato dal server) è intrinseca all’utilizzo del protocollo IMAP, ma è sempre consigliabile fare un controllo.

 

About The Author

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"