Procedura completa per aggiungere un virtual host ad una installazione di Amazon Linux su Amazon EC2 con relativo database e permessi su di esso.

// aggiungere utente

 sudo useradd nome_utente

// assegno una password all’utente

sudo passwd nome_utente

// creo una cartella per il vhost (solitamente uso il dominio come nome cartella)
sudo mkdir /var/www/cartella_per_sito

// rendo l’utente proprietario della cartella ed assegno la proprietà del gruppo ad apache (è il gruppo di default di apache su amazon linux)
sudo chown -R nome_utente:apache /var/www/cartella_per_sito

// faccio in modo che sia l’utente sia apache abbiano permessi di lettura/scrittura
sudo chmod -R 775 /var/www/cartella_per_sito

// editare il file di configurazione di apache ed aggiungere il vhost
sudo nano /etc/httpd/conf/httpd.conf

<VirtualHost *:80>
ServerAdmin mail@mail.com
DocumentRoot “/var/www/cartella_per_sito”
ServerName dominio_di_risposta
ServerAlias www.dominio_di_risposta
ErrorLog “logs/cartella_per_sito-error_log”
CustomLog “logs/cartella_per_sito-access_log” common
</VirtualHost>

Premere CTRL-X poi Y per salvare il file

// riavvio apache
sudo service httpd restart

// entro nella gestione mysql con utente root (inserire password quando richiesta)
mysql -u root -p

// creo un utente con pswd
CREATE USER ‘utente_db’@’localhost’ IDENTIFIED BY ‘password_utente’;

// creo un DB
CREATE DATABASE ‘nome_db’;

// assegno all’utente i privilegi di accesso a tale DB
GRANT ALL PRIVILEGES ON ‘nome_db’.* TO “utente_db”@”localhost”;

// faccio ricaricare i privilegi a MySQL
FLUSH PRIVILEGES;

// esco da MySQL
exit

// per fare si che tutte le prossime cartelle create, prendano i permessi del gruppo, se non diversamente specificato
sudo chmod -R 2775 /var/www

// faccio si che alla connessione in SFTP l’utente venga portato direttamente alla propria relativa cartella
sudo usermod -d /var/www/cartella_per_sito nome_utente

About The Author