Con il lancio di iOS 5 e iCloud , Apple ha compiuto un altro grande passo verso l’era post-PC.
Apple ha fatto si che il PC risulti sempre meno importante e iCloud ha fatto si che non sia più l’hub con cui i dispositivi devono essere sincronizzati – iCloud è ora quel “hub” e tutto ora è associato a un Apple ID.
Molti si stanno ora rendendo conto che con l’aggiornamento a iOs 5 e iCloud, l’utilizzo di un solo Apple ID condiviso da una intera famiglia presenta alcune problematiche.

Prima dell’ iOs5, condividere un Apple ID non era in realtà un problema perchè i suoi scopi principali erano l’acquisto di contenuti su iTunes, l’utilizzo per richieste di assistenza e per l’acquisto di prodotti sull’Apple Store – tutte operazioni che funzionanti condividendo un unico ID.
Ora che l’Apple ID è associato a una serie di servizi, molti dei quali riguardano dati personali e privati , non sempre si vuole condividerli con altri – compresi i familiari.
Un altro problema è che iCloud include numerose sincronizzazioni di dati , il che fa si che con l’utilizzo da parte di più persone, si generino conflitti di dati.

Fortunantamente ci sono numerosi modi di risolvere queste problematiche, mantenendo benefici da tutte le nuove funzioni sviluppate in iOs5 e iCloud.

Essenzialmente quello che andremo a fare è utilizzare ID Apple multipli su un particolare device, condividendo l’ID pre-esistente per gli acquisti e i download, e creando un’altro account separato per iCloud e i suoi servizi – fortunatamente Apple ha reso questa procedura abbastanza semplice da effettuare su iOs5.
Attraverso l’applicazione “impostazioni” è possibile impostare su numerosi servizi (es. Facetime) quale Apple ID utilizzare – è possibile configurare un mix di Apple ID (al massimo 1 per ogni servizio).
Allo stato attuale esistono 6 servizi sui quali possono essere utilizzati ID differenti, e sono:
iCloud, FaceTime, iMessage, iTunes Home Sharing, iTunes (incluso App Store e iBookstore) e Game Center.

Questo perciò significa che è possibile utilizzare un Apple ID per iCloud, un’altro per iMessage, un’altro per iTunes e così via.
Detto questo , quì sono presenti i miei migliori consigli per gestire la condivisione di un Apple ID utilizzando iOs 5.

1. Utilizzare un ID personale per iCloud

Questo è il consiglio più importante che io possa fornirvi.
iCloud racchiude una serie di servizi come la sincronizzazione di: mail, calendari , contatti , reminder,segnalibri e album di photo stream
per archiviare i tuoi documenti e dati.
Questo è il mio primo suggerimento perchè anche se per te è OK condividere mail e foto con altri, potrebbe diventare frustrante vedere appuntamenti e contatti di tua moglie sincronizzarsi sul tuo iPhone; o quando i suoi documenti di Pages cominciano ad apparire sul tuo device.

Svantaggi:
Photo Strem dev’essere associato al tuo iCloud account, il che significa che se tu decidi di renderlo personale , non sarà più possibile condividere foto con altri utenti che utilizzano un Apple ID differente su iCloud. Per alcuni questo può risultare fastidioso.
Solo un ID può essere utilizzato con iCloud. Sfortunatamente questo significa che non è possibile utilizzare i servizi iCloud con differenti ID(esempio: photostream con ID #1 e documenti e dati con ID#2).

<1

2. Condividere un Apple ID per iTunes/App Store

Immagino che la ragione numero 1 per cui la gente al momento condivide un Apple ID è la possibilità di condividere Applicazioni, musica, video e tutto il resto del contenuto di iTunes con la propria famiglia senza doverla comprare più volte.
Questo può continuare ad accadere con iOs5, e secondo la mia opinione dovrebbe essere l’unico servizio per cui condividere un Apple ID con tutti in famiglia.

Semplicemente effettua il log-in nell”iTunes Store, App Store o iBook Store su tutti i device con iOs della tua famiglia con l’ID condiviso(preferibilmente con quello che hai utilizzato fin’ora per effettuare i tuoi acquisti – altrimenti perderai tutti i contenuti precedentemente scaricati). E’ anche possibile entrare nella sezione “Store” nelle impostazioni per assicurarsi che sia utilizzato l’ID corretto e per attivare l’ “Automatic Download” dei prodotti scaricati.
Se non ne sei a conoscenza , l’Automatic Download è una nuova feature che permette di avviare in automatico su ogni dispositivo configurato con lo stesso Apple ID, il download dei contenuti acquistati senza dover effettuare alcuna sincronizzazione o azione manuale da parte dell’utente.

Svantaggi:
l’Automatic Download può essere un pò fastidioso se un membro della famiglia scarica molti giochi mentre altri membri non giocano assolutamente a nessuno di questi -potrebbe essere meglio disattivarlo (è possibile disattivarlo o attivarlo device per device), specialmente per le Applicazioni che si accumuleranno , creando confusione nella tua home screen con App che non hai mai voluto.
iBook Store può sincronizzare segnalibri, e questo può essere fastidioso se 2 persone stanno leggendo lo stesso libro nello stesso momento su differenti dispositivi, creando conflitti di segnalibri. E’ possibile disattivare questa opzione nella sezione delle impostazioni di iBook.

2

3. Scegliere l’ID Apple da usare per tutto il resto

A mio parere , il punto fondamentale dell’utilizzare un ID diverso per iCloud sta nel mantenere i parametri di questo account privati, e nel caso sia già tu stia già utilizzando un ID condiviso, di mantenere i parametri di questo account condivisi – in modo da non dover riacquistare prodotti e sperperare denaro inutilmente.

Gli altri servizi che richiedono ID Apple sono meno importanti e non è una grande scocciatura cambiare ID se lo si vuole.
Ecco alcuni consigli su come gestire gli ID per il resto dei servizi.

Facetime

  • Utilizza un ID condiviso solo se lo usi moderatamente con persone non della tua famiglia.
  • Ricorda che se condividi un ID non puoi comunicare tramite FaceTime con uno degli utenti con cui lo condividi. Forse conviene mantenerlo separato solo per risparmiasi il rischio di doverlo cambiare in futuro.

iMessage

  • Io userei definitivamente un ID personale per questo servizio perchè c’è una alta probabilità di utilizzarlo con membri della tua famiglia.
  • Esiste un modo per configurare iMessage con indirizzi diversi ma con un unico ID, ma onestamente non ne vale la pena quando contemporaneamente vi è la possibilità più semplice di usare un ID differente.

Home Sharing

  • In base alle circostanze se usarlo o meno.
  • E’ facile e indolore da cambiare.

Game Center

  • Molti vorranto mantenere questo separato( a chi non piace un pò di rivalità in famiglia su chi è il migliore su Angry Birds?)
  • Allo stesso tempo ad altri non interessa Game Center e non è un problema se è condiviso
  • Per cambiare l’ID associato a Game Center bisogna utilizzare la Game Center App

Allego un PDF contenente questo template per definire come gestire i vari ID

3

Consigli Avanzati /Suggerimenti

Se ti senti un pò più avventuroso , o necessiti di qualcosa di più flessibile nella gestione degli ID continua a leggere – nota però che questi consigli necessiteranno di una configurazione più complicata.
Raccomando l’utilizzo di questi suggerimeni solo se necessario, in modo da non coplicarsi la vita inutilmente.

Usare un secondo account iCloud per alcuni servizi.

  • Nonostante iCloud gestisca solo un ID Apple se entri nelle impostazioni di Mail.app ,Rubrica, Calendaro è possibile configurare più account iCloud. La configurazione di questi Account “Secondari” può essere utilizzata per Mail ,contatti, calendari ,segnalibri, note e find my iphone/ipad/mac.
  • Come Apple indica nella pagina di configurazione solo l’account principale può utilizzare photo stream.
  • Questo significa che puoi settare un ID iCloud condiviso utilizzando una mail di famiglia alla quale tutti possano accedere e in modo tale che tutti possano aggiornare i vari servizi( rubrica, calendario, note ecc di famiglia)

Utilizzare gmail come un complementare o un sostituto di iCloud

  • Se tu o la tua famiglia stai già utilizzando Gmail, è possibile collegarsi a quest’ultimo utilizzando Mail, per Calendari e per Note

4

Utilizzare ID multipli per gli acquisti

  • Se hai utilizzato differenti ID per gli acquisti puoi ancora utilizzare entrambi gli iD per recuperare i tuoi acquisti precedenti- ma solo utilizzando un account per volta.
  • La mia raccomandazione è di iniziare a utilizzare solo un account per tutti gli acquisti futuri (rimuovere i dati della carta di credito dall’account che non si vuole più utilizzare). Se mai sarà necessario recuperare precedenti acquisti di applicazioni o canzoni basterà loggarsi con il vecchio account.

Configurare un account di famiglia @me.com e inviare messaggi alla tua mail personale

Se vuoi utilizzare un indirizzo mail di Famiglia , ma non vuoi configurare su ogni dispositivo un account iCloud secondario è possibile settare un regola di inoltro.
Semplicemente entra nelle preferenze di Mail su iCloud.com ( ingranaggio in alto a desta ) e entra nella sezione >regole >aggiungi regola
Nella regola setta ” SE un messaggio viene inviato [ all’indirizzo di famiglia ] ALLORA inoltralo a [ indirizzi di uno dei componenti della famiglia ] ” e ripeti questa regola per ogni indirizzo personale di famiglia.
Da adesso quando iCloud ricevererà una mail all’indirizzo di famiglia , la mail verrà automaticamente inoltrata a tutti gli indirizzi personali configurati.

5

Family_Apple_ID

<hr>

Link Utili

Tagged:

About The Author

Comments

  1. naturalbodywave

    Vorrei chiederti una cosa. Io e mia moglie abbiamo un account a testa iCloud. Abbiamo sottoscritto il contratto apple music famiglia per poter avere le stesse musiche in condivisione (lavoriamo con la musica e mi serve poterla editare al pc e metterla velocemente a disposizione di mia moglie). Mi sono trovato però, che per fare questo, ho dovuto impostare il mio account iCloud su iTunes nei device di mia moglie. È normale? O si può avere due account normali e attingere comunque da un unico database per la musica. Se come sto facendo io va bene, A questo punto non serve nemmeno più l’abbonamento famiglia apple music, o sbaglio?
    Grazie
    Andrea

    1. Franco Farnedi

      Caro Andrea,
      l’articolo che hai appena letto è molto vecchio (si riferisce ad iOS 5) e le cose sono un poco cambiate con l’introduzione dell’opzione Famiglia sugli account.
      la condivisione tramite l’opzione Famiglia è prettamente di tipo economico (condividete gli acquisti fatti da un account principale tramite la carta di credito). Per la condivisione della libreria invece hai ben fatto, utilizzando un unico id Apple. Un discorso diverso è l’abbonamento Apple Music che ti permette di utilizzare l’intera libreria musicale di Apple Store con un canone mensile. In questo caso l’account “famiglia” permette di contenere i costi, condividendo la funzione, come si fa per le App, ma comunque ogni utente ha le proprie playlist.

      Quindi, in sintesi, se ho ben compreso: mantieni la tua attuale configurazione con un unico account Apple id per iTunes, ma se desideri usare il servizio Apple Music per avere le librerie sincronizzate e un numero infinito di brani da cui accedere, ti serve comunque il servizio Apple Music.

Lascia un commento o richiedi supporto con il pulsante "Aiuto"